👓 Tempo di lettura 1’35”

(o altri problemi da mancanza di esercizio)

Mi farà male questo esercizio?
Mi farà male questo movimento?

C’è una cosa che fa molto più male di qualsiasi forma di attività e si chiama inattività.
Detto ciò, siamo tutti d’accordo sul fatto che bisogna muoversi nel modo giusto e seguendo una logica (che tradotto significa: seguendo un programma di allenamento personalizzato), ma prima ancora di arrivare fino a lì, bisogna che intanto ti decidi a fare qualcosa. Perché il nostro corpo, per sua stessa natura, è stato creato per muoversi (e non poco). L’inattività logora le strutture interne e porta nel tempo a danni incalcolabili. Se hai qualche dubbio puoi fare tu stesso una semplice indagine: quante persone che conosci soffrono di mal di schiena o addirittura di ernie, pur passando 8 o più ore al giorno davanti al computer? Sicuramente sono molte di più rispetto a quelle che si allenano con un minimo di regolarità.

Un altro luogo comune è quello secondo il quale chi ha ernie deve assolutamente evitare di fare squat o altri esercizi simili. Ma dove sta scritto?
La verità è che queste persone hanno bisogno di una certa educazione al movimento e di un percorso di allenamento guidato e personalizzato. Non possono certo improvvisare. Chi lo ha il tempo da dedicarti per tutto questo? Nelle palestre, in genere, preferiscono farti fare un bel corso collettivo “senza carichi”, perché non si sa mai cosa ti potrà succedere.
Il più delle volte dietro a tutto ciò c’è incompetenza. Altre volte c’è convenienza. Oppure ci sono entrambe le cose.
Se vuoi davvero risolvere il tuo mal di schiena hai invece bisogno di qualcuno che si prenda cura di te. E magari può essere di aiuto avere un programma di allenamento creato su misura per te.

Allenamento Sequenziale non si piega a nessun compromesso e/o luogo comune. Un professionista si dedica esclusivamente a te e mette a disposizione il suo tempo per costruire insieme il tuo percorso di educazione al movimento. Tutto questo a prescindere da quale sia il tuo punto di partenza attuale.

Buon allenamento!